Il progetto sperimentale della "Scuola delle relazioni e della responsabilità" è nato nell'a.s. 2016/'17 per iniziativa di alcuni docenti del nostro liceo.

Dal 2018 il progetto è riconosciuto dal MIUR come esempio di “didattica innovativa” e contribuisce alla formazione degli insegnanti neo-assunti. Da quest'anno è monitorato da un team dell'Università La Sapienza coordinato dai docenti Guido Benvenuto (Pedagogia Sperimentale) e Stefano Livi (Psicologia Sociale, dello Sviluppo e della Ricerca Educativa).

L'obiettivo è un apprendimento sereno ed efficace: ottenere il successo scolastico in una cornice serena e il più possibile priva di ansia. Ciò viene realizzato tramite un rinnovamento organizzativo della didattica, in cui lo studente è il “soggetto responsabile” della propria crescita culturale. Si prediligono metodologie inclusive che favoriscono l’apprendimento cooperativo in un clima di libertà. La disposizione dei banchi è flessibile. Non ci sono voti ma valutazioni descrittive così che il docente sia percepito come una guida fidata. Il voto in pagella scaturisce dalle valutazioni descrittive del docente oltre che dalle autovalutazioni e co-valutazioni degli stessi studenti.

Per approfondire, consultare gli allegati

Allegati