Il 7 marzo in Biblioteca, all'interno del progetto del corso “Leggere, pensare, fare il femminile” gli studenti partecipanti hanno incontrato Nadia Terranova, autrice di spicco del panorama della narrativa italiana contemporanea, che ha parlato loro della produzione e della vita di Fabrizia Ramondino. È stata un'occasione preziosa per scoprire un'autrice quasi dimenticata e riflettere sulla tema della "pace preventiva" in opposizione al concetto di "guerra preventiva", proposto in uno dei suoi testi.
All'incontro ha partecipato anche Tiziano di Sora, attore professionista che ha letto i testi della Ramondino e ha dato il via all'incontro.
Prossimo appuntamento giovedì 14 marzo con Michela Monferrini su Natalia Ginsburg e Alba de Céspedes