Il Morgagni a Levico Terme (Trento)
Dal 6 al 9 giugno 2016 il Morgagni ha partecipato alla fase finale nazionale dei Campionati
Studenteschi di Pallavolo.
Per il secondo anno consecutivo la nostra scuola ha potuto iscrivere il proprio nome tra quello degli
istituti partecipanti a questa importante manifestazione sportiva.
In uno scenario naturalistico da favola, tra le valli della provincia di Trento, in una atmosfera serena
e stimolante, ospiti di strutture ricettive accoglienti, le squadre si sono incontrate in un susseguirsi di partite sempre molto combattute e di livello tecnico decisamente molto alto.
Nei palazzetti dello sport della località ospitante, hanno giocato a pallavolo i ragazzi e le ragazze
delle scuole medie e delle superiori provenienti da tutta Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, si
sono incontrati per le strade di Levico, hanno familiarizzato tra loro scambiandosi sorrisi e battute
in un abbraccio ideale sotto il tricolore e con le note dell’inno nazionale nel cuore.
I nostri ragazzi si sono confrontati subito con le squadre più forti del torneo e hanno dovuto cedere il passo.Poco male. L’importante è aver dato il massimo in una competizione difficile nel rispetto dell’avversario e dell’arbitro.
Le Marche e L’Emilia Romagna prima, la Puglia poi hanno avuto la meglio sui nostri alla fine di
partite sempre molto combattute, il cui risultato è stato in bilico, fino all’ultimo.
La vittoria con la Basilicata ha solo parzialmente rincuorato i nostri che chiudono il torneo al 14
esimo posto.
Nel PalaTrento, una struttura fantastica in grado di ospitare 5000 spettatori, si sono svolte le finali
della categoria Allievi e delle Allieve. Tutte le delegazioni hanno assistito alle due partite incitando ora l’una ora l’altra squadra. Alla fine hanno prevalso l’Abruzzo in campo maschile e la Lombardia in quello femminile.
Sull’autostrada, lungo la via del ritorno, ripensiamo alle varie situazioni, ai colpi sbagliati per un soffio, alla forza del centrale delle Marche, alla potenza dell’opposto della Puglia, alla simpatia del palleggiatore dell’Emilia Romagna, ma anche e soprattutto alla bellezza del nostro paese che ci coccola e ci vizia così di frequente che quasi non ce ne accorgiamo più.
Ringrazio con affetto tutti i partecipanti in ordine alfabetico:
Pietro Assennato
Alessio Barca
Pietro Baroni
Simone Carlini
Matteo Cattai
Gianluca Cirillo
Lorenzo Maccati
Matteo Montanari
Tancredi Paterra
Giacomo Piattelli
Gianluca Pimpinelli

Stefano Perusini

Navigazione del sito

Premi e Riconoscimenti